Stefano Lucarelli

Ricercatore di economia politica presso l’Università degli Studi di Bergamo, dove insegna Economia Monetaria Internazionale ed Etica Economica, e membre associé del CES (Centre d’economie de la Sorbonne), dove è impegnato nel progetto europeo D-Cent. Ha insegnato anche presso l’Università Bocconi, l’Università di Pavia, lo IUSS e l’Università della Calabria. Con Andrea Fumagalli ha curato e introdotto l’edizione italiana di Robert Boyer, Fordismo e Postfordismo. Il pensiero regolazionista (Milano 2007) e di André Orléan, Dall’euforia al panico (Verona 2010). Con Giorgio Lunghini ha scritto The resistible rise of mainstream economics (Sestante, 2012). I suoi contributi dedicati alla finanziarizzazione, all’economia monetaria, all’economia delle innovazioni e della conoscenza e all’analisi del capitalismo contemporaneo, sono stati pubblicati, tra l’altro, su Journal of Evolutionary Economics, Metroeconomica, Theory Culture and Society, Review of Social Economy, International Journal of Political Economy. Collabora con Effimera/Quaderni di San Precario. È coordinatore editoriale di Economia e Politica. Rivista on line di critica della politica economica.

Archivio

Articoli

Pubblichiamo un estratto da Logiche dello sfruttamento. Oltre la dissoluzione del rapporto salariale, il saggio di Federico Chicchi, Emanuele Leonardi, Stefano Lucarelli, in libreria in questi giorni per le edizioni ombre corte (pp. 126, euro 12,00). Lo sfruttamento è ancora oggi la chiave imprescindibile per comprendere il capitalismo e le >…

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03