Anna Simone

Sociologa, ricercatrice TD in sociologia giuridica della devianza e del mutamento sociale presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Roma 3. Ha insegnato sociologia generale e sociologia dell’ambiente e del territorio presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha studiato a lungo il pensiero di Michel Foucault e la letteratura femminista italiana e internazionale, ha inoltre tradotto lavori di Balibar, Robert Castel. È co-autrice, assieme a Federica Giardini, del Manifesto sul paradigma della riproduzione sociale.  Al momento è impegnata in una ricerca sulla rappresentazione iconografica del diritto e della giustizia e sul rapporto che intercorre tra giustizia e neoliberismo. Tra i suoi lavori più importanti: Divenire Sans Papiers (Milano, 2002); Lessico di biopolitica (Roma, 2006); I corpi del reato. Sessualità e sicurezza nelle società del rischio (Milano, 2010); Sessismo Democratico. L’uso strumentale delle donne nel neoliberismo (Milano,2012); Suicidi. Studio sulla condizione umana nella crisi (Milano, 2014); I Talenti delle donne. L’intelligenza femminile al lavoro (Torino, 2014).

Archivio

Articoli

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03