Archivio

Focus

Il 25 agosto del 1977, quarant’anni fa, iniziava l’Estate romana. Intuizione e invenzione brillante dell’allora architetto e assessore trentacinquenne Renato Nicolini, quell’evento ha cambiato il modo di produrre e «consumare» cultura, a partire da un rapporto conflittuale ma produttivo con l’energia creativa del ’77, il movimento più intelligente e cattivo >…

All’intellettuale e al lavoro culturale, alle sue trasformazioni nella dimensione individuale e collettiva, all’arte e all’estetica nella loro dimensione comune, è stato dedicato uno dei workshop di C17 – La conferenza di Roma sul comunismo (18 – 22 gennaio 2017) dal titolo Comunismo del sensibile. I lavori si sono tenuti >…

La mostra «Modernità Non Allineata» indaga un modello estetico-politico che ricostruisce la cornice socialista della Modernità nei sui differenti assetti e con uno sguardo non-allineato, di benjaminiana memoria in cui «l’unico scrittore della storia, capace di riaccendere la speranza nel passato, è colui che è convinto che neppure i morti >…

Che cos’è uno sciopero nell’epoca della vita al lavoro? Quando il lavoro di riproduzione, di cura, di linguaggio, d’affetto esce dalla scena domestica e si piazza al centro dei dispositivi della subordinazione capitalistica? Che cos’è uno sciopero femminista quando le donne non sono più da sole a fare la critica >…

Domani 14 gennaio si inaugura alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea la mostra Sensibile comune – Le opere vive, in occasione di C17 – La conferenza di Roma sul Comunismo che inizierà il 18 gennaio. Per l’occasione pubblichiamo un Focus che raccoglie una serie di interventi già pubblicati su >…

«Operai e capitale» di Mario Tronti ha compiuto 5o anni. Pubblicato per la prima volta nel 1966 è stato un testo seminale per la tradizione eretica del marxismo italiano e internazionale. Lo festeggiamo l’ultimo giorno del 2016, poche ore prima dell’inizio di un altro anno particolarmente interssante quanto a ricorrenze >…

Gratuità, relazionalità, affettività sono i tratti di una pratica ambivalente. La «cura» come paradigma etico-politico, mentre si configura come risorsa imprescindibile per l’organizzazione del lavoro contemporaneo? «Cura» è un termine chiave per leggere le forme di valorizzazione del capitalismo oggi: dalle pratiche di curatorialità del mondo dell’arte negli ultimi vent’anni >…

Una campagna di incentivo alla procreazione intitolata ai «giorni della fertilità» riannoda una continuità 2.0 con le parole e le immagini del fascismo. Ci ricorda che il governo della vita è il terreno sul quale il neoliberismo dà il meglio di sé. Ridefinisce una cornice bellica dentro la quale inserire >…

Cosa diventano le vacanze nel tempo dell’anima messa al lavoro? Esistono ancora le vacanze quando un fuori non c’è più? Quando tempo di lavoro e di vita coincidono e anzi il lavoro succhia la vita e la scioglie come un ghiacciolo al sole. Dove va e cosa fa in vacanza >…

12

Newsletter

Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlg 196/03